Editoria Cercal

In questa sezione alcune delle pubblicazioni realizzate con il contributo di Cercal.

Il calzaturiero di San Mauro Pascoli: strategie per un rilancio possibile

A cura del Servizio Studi e Ricerche Intesa Sanpaolo
n. pagine: 59
Anno: 2011
 
INDICE
- Executive summary
- Capitolo 1 "Introduzione"
- Capitolo 2 "La struttura produttiva"
- Capitolo 3 "Apertura commerciale e internazionalizzazione produttiva"
- Capitolo 4 "Verso nuovi sbocchi commerciali?"
- Capitolo 5 "Le performance dei distretti calzaturieri a confronto"
- Capitolo 6 "Le criticità e le questioni aperte"
- Capitolo 7 "Le strategie su cui puntare: da dove riparte il rilancio"
- Capitolo 8 "Conclusioni: San Mauro Pascoli tra criticità e opportunità"
- Appendice
- Bibliografia

Made in Italy - Settore calzature: sviluppo competenze delle risorse umane

Nuovi scenari e prospettive di sviluppo del settore calzaturiero (novembre 2008).
Diagnosi e rilevazione dei fabbisogni formativi aziendali - definizione delle competenze (gennaio 2009).
Monitoraggio e valutazione - Rapporto Conclusivo (febbraio 2009)
Anno: 2008-2009
Si tratta di documentazione prodotta nell'ambito del Piano Formativo Nazionale sostenuto da ANCI, Filtea, Femca, Uilta, cofinanziato da Fondimpresa e realizzato nel corso degli anni 2007-2008-2009 da SFC Sistemi Formativi Confindustria, CERCAL, Politecnico Calzaturiero, Officine Multimediali, Hermeslab, Europaform, in Associazione Temporanea di Impresa.
I Report sono stati realizzati nell'ambito delle attività non formative previste dal progetto.

L'alternanza scuola-lavoro nel settore calzaturiero

Autori vari
n. pagine: 356
Anno: 2007
Si tratta di un Manuale realizzato nell'ambito del Piano formativo nazionale integrato per il settore calzaturiero - azione di sistema formazione dei formatori - contenuto nel Protocollo di intesa tra il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, Confindustria, ANCI, Confederazioni Sindacali, CGIL, CISL e UIL, FILTEA CGIL - FENCA CISL - UILTA UIL, le Regioni Campania, Emilia-Romagna, Lombardia, Marche, Puglia, Toscana, Veneto, firmato il 16.03.05.
Il progetto ha visto la collaborazione di diversi partner, con la direzione dell'Ufficio Scolastico Regionale dell'Emilia-Romagna (Direttore Generale Luigi Catalano, Dirigenti Tecnici Ettore Piazza e Cinzia Buscherini), il coordinamento del CERCAL, la partecipazione dell'Istituto di Istruzione Superiore "Marie Curie" (Dirigente Scolastico Carmelo Sergi) e costituisce un vero e proprio kit formativo da distribuire alle scuole e sul quale aggiornare gli insegnanti.
Per l'elaborazione dei contenuti si è usufruito degli apporti e delle esperienze di: Giovanni Bresciani e Antonella Cacciani, Studio Metha e Associati, per Consorzio Europaform; Eugenia Girotti e Daniela Dondena per ANCI; Serena Musolesi, Monia Lomonico, Roberto Cumbo per CERCAL; Maria Formica, Mauro Pescaro, Domenico Perussato, Carlo Crosato per Politecnico Calzaturiero; Marco Ricchetti e Paolo Rossi per Hermes lab.
 
INDICE
- Prefazione
- Presentazioni
- Capitolo 1 "Progettare esperienze di didattica attiva. Fattori di successo e indicazioni operative"
- Capitolo 2 "Il settore calzaturiero"
- Capitolo 3 "La progettazione di una calzatura"
- Capitolo 4 "Tecnologie in uso nel settore calzaturiero"
- Capitolo 5 "Il mercato calzaturiero: le caratteristiche del mercato italiano e la dimensione e l'attrattività dei principali mercati internazionali"
- Glossario
- Approfondimenti

I sistemi produttivi locali nell'economia della conoscenza

A cura di Lalla Golfarelli 
n. pagine: 147
Editore: Franco Angeli
Anno: 2005
La pubblicazione è stata realizzata con fondi assegnati ad Ecipar Emilia-Romagna dalla Regione Emilia-Romagna, dall'Unione Europea, dal Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale, attraverso il Fondo Sociale Europeo nell'ambito del progetto "D.E.S.K. - District and local system Enhancement through Sharing Knowledge" (FSE Ob. 3, Asse D, Misura 1, Rif. PA 785/RER/03, approvato con delibera di Giunta Regionale n. 1168 del 23/06/2003).
D.E.S.K. ha sperimentato l'applicazione della metodologia del benchmarking su nove tra i sistemi produttivi locali e filiere della Regione Emilia-Romagna; questo volume riporta i risultati del lavoro svolto nel sistema locale del calzaturiero del Rubicone (area di San Mauro Pascoli, Gatteo, Savignano sul Rubicone), lavoro realizzato in collaborazione con CERCAL ed Ecipar Forlì-Cesena.
Il progetto ha usufruito di apporti accademici da parte di Andrea Lipparini, Università di Bologna, Luciano Pilotti, Andrea Ganzaroli e Gianluca Fiscato, Università Statale di Milano, Cristiano Furore, Università Cattolica di Milano. 

INDICE
- Ringraziamenti
- Introduzione
- Capitolo 1 "Inquadramento teorico: sistemi territoriali e conoscenza"
- Capitolo 2 "Inquadramento metodologico"
- Capitolo 3 "Il posizionamento del sistema locale tra conoscenza e relazione"
- Capitolo 4 "La sperimentazione: il sistema calzaturiero del Rubicone"
- Capitolo 5 "Il sistema produttivo locale: dinamiche aziendali, interattive, conoscitive"
- Capitolo 6 "Dalla ricerca all'azione"
- Allegato
- Bibliografia

Il distretto calzaturiero del Rubicone

A cura di Paolo Zurla
Hanno collaborato: Luca Accorsi, Gerardo Lupi
n. pagine: 180
Editore: Franco Angeli
Anno: 2004
Il volume presenta i risultati di una ricerca promossa da CERCAL e sostenuta dal Comune di San Mauro Pascoli, dalla Provincia di Forlì-Cesena, dalle Associazioni di Categoria e dalle Organizzazioni Sindacali della Provincia forlivese-cesenate e del territorio del Rubicone.
L'approfondimento empirico è stato svolto dal Polo Scientifico Didattico di Forlì - Alma Mater Studiorum Università di Bologna, con la direzione di Paolo Zurla, docente di Sociologia presso la Facoltà di Scienze Politiche "Roberto Ruffilli" di Forlì, ed è stato realizzato nell'ambito del progetto "Job network: sviluppo di una rete di servizi per un mercato del lavoro di qualità nel settore calzaturiero", finanziato dalla Regione Emilia-Romagna (FSE Ob. 3, Asse A, Misura 2, Rif. PA 727/RER/02, approvato con delibera di Giunta Regionale n. 1510 del 02/08/2002).
L'obiettivo della ricerca è stato quello di ricostruire il modello di organizzazione sociale nell'area distrettuale coincidente con i comuni di Gatteo, San Mauro Pascoli e Savignano sul Rubicone, con riferimento al settore calzaturiero e, quindi, di giungere alla definizione di proposte analitiche in grado di supportare quanti si incaricheranno di influenzare l'evoluzione del territorio, cercando di attivare progetti consapevoli e azioni mirate tali da sviluppare il mercato del lavoro locale.

INDICE
- Prefazione
- Presentazione
- Capitolo 1 "Introduzione"
- Capitolo 2 "Il contesto socio-economico dell'area"
- Capitolo 3 "Il distretto industriale come problema conoscitivo: definizione del modello e traiettorie di trasformazione"
- Capitolo 4 "La popolazione distrettuale di imprese: specializzazioni produttive e rapporti interorganizzativi"
- Capitolo 5 "Le sfide del cambiamento: valorizzazione delle risorse umane e ruolo delle istituzioni locali"
- Capitolo 6 "Considerazioni conclusive e propositive"
- Appendice statistica
- Bibliografia

Il sistema delle UFC per la formazione nel settore calzaturiero e pelletteria

A cura di Cercal
Coordinamento: Vittorio Casanova
Hanno collaborato: Serena Musolesi, Lia Benvenuti, Barbara Bovelacci
n. pagine: 395
Anno: 2002
La pubblicazione nasce da un'iniziativa di CERCAL che ha voluto realizzare e promuovere una mappa esauriente dei profili professionali e delle relative competenze nei settori calzaturiero e pelletteria, tramite la sistematizzazione dei profili stessi e la definizione dello standard di qualifica, di competenza e di formazione.
Il volume è stato realizzato attraverso il progetto "Il Sistema delle UFC per la formazione nel settore calzaturiero e pelletteria", finanziato dalla Regione Emilia-Romagna (FSE Ob. 3, Asse C, Misura 1, Rif. PA 84/RER/00, approvato con atto di Giunta Regionale n. 010914 del 13/11/2000).
Contiene i risultati di uno studio realizzato da CERCAL sui profili professionali presenti nelle aziende calzaturiere e pellettiere, all'interno dei reparti di produzione e ricerca e sviluppo, attraverso l'elencazione dei compiti centrali affidati alla figura e la descrizione delle competenze di base, tecnico professionali e trasversali che la figura deve possedere. Contiene inoltre una banca dati di Unità Formative Capitalizzabili necessarie a strutturare percorsi formativi che sviluppino le professionalità chiave esaminate dalla ricerca. 
 
INDICE
- Introduzione
- Ringraziamenti
- Capitolo 1 "Il settore Calzature e Pelletteria in Italia e in Emilia-Romagna"
- Capitolo 2 "Profili professionali del settore Calzature e Pelletteria"
- Capitolo 3 "Rassegna di Unità Formative Capitalizzabili per il settore calzaturiero"
- Capitolo 4 "Rassegna di Unità Formative Capitalizzabili per il settore pelletteria"
- Bibliografia
 

Da distretto economico a distretto formativo

A cura di Pantarei Sas e Infomanager Srl
Coordinamento: Serena Musolesi e Lia Benvenuti
n. pagine: 254
Anno: 2002
Il volume è stato realizzo nell'ambito del progetto Azione di Sistema "Da distretto economico e distretto formativo - azione 12", finanziato dalla Provincia di Forlì-Cesena (FSE Ob. 3, Asse C, Misura 1, Rif. PA 2016/F0/01, approvato con atto di determina dirigenziale n. 120 del 18/12/2001).
Presenta i risultati di una ricerca avente come oggetto le dinamiche evolutive e di cambiamento in atto nel settore calzaturiero e nel distretto di San Mauro Pascoli, Savignano sul Rubicone, Gatteo. Il lavoro ha avuto l'obiettivo di raccogliere informazioni necessarie per riorganizzare e ottimizzare i servizi formativi e di orientamento professionale, al fine di sostenere lo sviluppo economico del distretto calzaturiero provinciale.
La ricerca è stata realizzata in collaborazione con Riccardo Silvi e Davide Stefanelli, Università degli Studi di Bologna - Sede di Forlì, e con il sostegno del Comune di San Mauro Pascoli e del CERCAL.
Attraverso lo studio sono stati individuati gli attori della filiera che, all'interno del distretto, hanno ottenuto una redditività maggiore e sono stati altresì evidenziati gli elementi che hanno determinato il loro vantaggio competitivo. È stata inoltre effettuata l'analisi macroeconomica del mercato calzaturiero che ha consentito di posizionare il distretto sammaurese rispetto al contesto competitivo italiano.

INDICE
- Impostazione metodologica della ricerca
- Capitolo 1 "Il mercato delle calzature"
- Capitolo 2 "I dati socio-economici del distretto di San Mauro Pascoli"
- Capitolo 3 "Il distretto nel panorama industriale italiano"
- Capitolo 4 "Il distretto calzaturiero di San Mauro Pascoli: evidenze empiriche"
- Capitolo 5 "Conclusioni"
- Appendici

 

@cercalschool

 
Le Gallery dei nostri allievi (Vedi TUTTE)